Alfred Werner Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Chimico

Compleanno :

12 dicembre 1866

Morto il :

15 novembre 1919



Conosciuto anche per:

Scienziato

Luogo di nascita:

Mulhouse, Grand Est, Francia

Segno zodiacale :

Sagittario


Alfred Werner era un chimico che ha vinto il Premio Nobel per la chimica nel 1913.

Infanzia e vita precoce

Alfred Werner è nato il 12 dicembre 1866 a Mulhouse, Alsazia . Alfred era il più giovane di quattro figli per padre Jean- Adam Werner, sua madre Salome Jeanette Tesché era la seconda moglie. Suo padre era un caposquadra e un ex fabbro.

Alfred Werner studiato al ÉcoleFibre des Frères vicino a casa dal 1872 e laureato nel 1878.






Formazione scolastica

Alfred Werner quindi iscritto a Scuola professionale, dove ha fatto chimica e ha fatto le sue prime ricerche a diciotto anni. Ha fatto il suo servizio militare obbligatorio a Karlsruhe nel 1885 per un anno. A Karlsruhe, ha frequentato lezioni di chimica da Karl Engler , presso il Technical College o Technical High School.

È andato a Politecnico Federale o Istituto Federale Svizzero di Tecnologia nel 1886, dopo essere stato dimesso dall'esercito, dove si è diplomato in Chimica Tecnica tre anni dopo.

Alfred Werner ha conseguito il dottorato presso l'Università di Zurigo nel 1890, poiché l'Istituto Federale Svizzero di Tecnologia non poteva concedere dottorati fino a diciannove anni dopo. Alfred ha fatto una tesi in merito disposizioni spaziali degli atomi in molecole con azoto .

carriera

Dopo aver conseguito il diploma nel 1889, Alfred lavorò come Assistente per il professore Georg polmone laboratorio presso il liceo tecnico di Zurigo. Ha collaborato con professoressa Arthur Hantzsch per il suo tesi di dottorato .

Durante la sua ricerca, ha esteso Joseph Achille The Be sbarcare Jacobus Henricusvan't Hoff's analisi, riducendo le disposizioni spaziali per trivalente geometricamente isomerico azoto . Il suo studio fu accolto con dissenso a quel tempo, ma ora è una pietra miliare per la stereochimica.

Dopo il suo dottorato, Alfred Werner ha fatto un secondo documento per qualificarsi per una posizione di insegnamento. Ha lavorato con il professor Berthelot al Collegio di Francia, ricercando la sua teoria dell'affinità e della valenza.

Alfred Werner sostituito August Kekulé ’ s concetto di valenze rigidamente dirette e teorizzato che dal centro uscisse una forza affettiva con uguale potenza in tutte le direzioni. Il suo modello era più flessibile. Allo stesso tempo a Parigi, ha lavorato su studi termochimici sotto Marcellin Berthelot ma abbandonato il sondaggio per tornare a Zurich .

Nel 1892, Alfred Werner tornò a Zurigo per lavorare come docente non retribuito al liceo tecnico. L'anno successivo divenne professore associato all'Università di Zurigo e insegnò chimica organica .

Il suo terzo documento, pubblicato nel 1893, presentava la sua teoria del coordinamento. Era riuscito a proporre correttamente le strutture corrette per composti di coordinazione che conteneva carnagioni, dove ci sarebbe un atomo di metallo di transizione centrale è circondato da un ligando neutro o anionico, formando un legame invisibile .

Alfred Werner, ventinovenne, era professore di chimica all'Università di Zurigo nel 1895, principalmente grazie al suo terzo documento. Ha insegnato chimica organica e poi chimica inorganica nel 1902. Per i successivi vent'anni Alfred continua a studiare nuovo composti e il loro configurazioni .

Alfred Werner sono riuscito a scoprire che alcuni complessi hanno otticamente- isomeri attivi, che ha ulteriormente dimostrato le sue teorie. Alfred pubblicò due libri nel 1904, intitolato Nuove idee in chimica inorganica e Manuale di stereochimica .

Alfred Werner si ritirò ufficialmente nel 1919, anche se smise di tenere lezioni nel 1915.




premio

Alfred Werner è stato insignito del dottorato onorario del Università di Ginevra. Ha ricevuto la medaglia Leblanc per il suo lavoro e la distinzione di Officier de l'Instruction Publique. Ha vinto il premio Nobel nel Chimica nel 1913 per il suo lavoro sui composti di coordinamento.

Vita personale

Alfred Werner era un amico socievole a cui piaceva giocare con gli amici, sul tavolo da biliardo, insieme di scacchi di un gioco di carte. Alfred era un Cittadino svizzero nel 1895 e rimase a Zurigo nonostante molte offerte. Alfred e la sua famiglia parlavano francese, nonostante l'occupazione tedesca dopo il Guerra prussiana .

Alfred sposato Emma Wilhelmina Giesker nel 1894; la coppia ebbe un figlio e una figlia. In seguito ha sofferto di arteriosclerosi degenerativa, aggravata dal superlavoro e dall'alcool.

Alfred Werner morto in a ospedale psichiatrico, Burghölzli il 15 novembre 1919. Fu sepolto il cinquantatré anni Cimitero Enzenbühl, Zollikon, Svizzera .