Aleksandr Isayevich Solzhenitsyn Biografia, Vita, Fatti interessanti - Luglio 2022

Autore

Compleanno :

11 dicembre 1918

Morto il :

3 agosto 2008



Luogo di nascita:

Kislovodsk, Stavropol Krai, Russia

Segno zodiacale :

Sagittario


Primi anni di vita

Aleksandr Isayevich Solzhenitsyn è nato nel 11 dicembre 1918 . Il suo luogo di nascita era Kislovodsk in Russia . Suo padre era Isaakiy Solzhenitsyn. Non ha assistito alla nascita di suo figlio. Ha avuto un incidente durante la caccia ed è sopravvissuto a sua moglie Taisiya Solzhenitsyn, incinta del figlio Solzhenitsyn. Sua madre rimase vedova fino alla sua morte nel 1944.






Formazione scolastica

Aleksandr Solzhenitsyn completato l'istruzione precoce si iscrisse all'università statale di Rostov. Ha studiato matematica all'università. Nel frattempo, ha anche studiato letteratura, storia e filosofia presso l'Istituto di Mosca.

Durante la seconda guerra mondiale, prestò servizio nel Armata Rossa . Era un comandante della batteria dal suono ampio. Nel 1944 gli fu presentato l'Ordine della Stella Rossa. Questo servì anche come comandante della batteria a distanza sonora che portò alla distruzione delle batterie di artiglieria tedesche. In seguito fu imprigionato per otto anni in un campo di lavoro a partire dal 7 luglio 1945. Ciò stava seguendo le sue critiche su Joseph Stalin nelle lettere che aveva scritto al suo amico. Fu liberato nel marzo del 1953 ma di nuovo inviato a Kok-Terek nel Kazakistan per un esilio di vita interiore. Solzhenitsyn è stato diagnosticato un cancro durante l'esilio. Ha ricevuto cure da Tashkent nel 1954.

carriera

Nonostante le sfide Aleksandr Solzhenitsyn passato, ha ancora scritto i suoi libri. Il suo romanzo Un giorno nella vita di Ivan Denisovich fu pubblicato nel 1962. La rivista Novyi Mir lo pubblicò. Questo è stato uno dei suoi migliori romanzi. Dal 1964, le sue opere furono fortemente criticate dopo la caduta di Nikita Krusciov. Il suo lavoro fu forzatamente sequestrato e Solzhenitsyn per un po 'non fu nessuno.

Fortunatamente per Aleksandr Solzhenitsyn , aveva ormai guadagnato fama non solo nel suo paese ma anche a livello internazionale. Editori stranieri, quindi, hanno pubblicato il suo lavoro. Alcune di queste pubblicazioni includono The First Circle and Cancer Ward entrambi pubblicati nel 1968. L'altra sua opera, nell'agosto 1914, fu pubblicata nel 1971. Questo è stato il suo primo libro storico.

Nel 1973 L'arcipelago di Gulag è stato pubblicato in Parigi . Questa era solo la prima parte della pubblicazione. Questo lavoro è stato dichiarato pezzo antigovernativo nell'Unione Sovietica. La sua cittadinanza sovietica fu quindi sottratta al febbraio 1974. Il suo esilio lo seguì a Francoforte, in Germania Germania .

Il suo romanzo documentario è stato pubblicato nel 1975 dal titolo Lenin a Zurigo: Capitoli. Successivamente, fu pubblicata anche la sua autobiografia con il titolo The Oak and the Calf. Tra il 1974 e il 1975 furono anche pubblicati il ​​2 ° e il 3 ° volume di The Gulag Archipelago.

La sua cittadinanza sovietica fu in seguito restaurata e tornò a Russia nel 1994. Ha pubblicato The Grain Between the Milestones subito dopo il suo ritorno. Il libro parlava delle esperienze vissute durante l'esilio. Nel 2001-2002, Duecento anni insieme fu pubblicato.




Vita personale

Nel 1940, Aleksandr Solzhenitsyn legato il nodo Natalia Alekseevna . Divorziarono nel 1952 ma tornarono insieme nel 1957. Divorziarono per la seconda volta nel 1972.

Ha sposato la sua seconda moglie Natalia Dmitrievna nel 1973. Insieme ebbero tre figli: Yermolai, Ignat e Stepan. Aveva anche un figlio adottivo, Demitri Torino, che morì in seguito nel 1994.

Morte

Aleksandr Isayevich Solzhenitsyn è morto per insufficienza cardiaca il 3 agosto 2008. È morto a Troitse-Lykovo, vicino Mosca all'età di 89 anni.