Aleksandr Borodin Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Compositore

Compleanno :

12 novembre 1833

Morto il :

27 febbraio 1887



Conosciuto anche per:

Chimico

Luogo di nascita:

San Pietroburgo, Russia

Segno zodiacale :

Scorpione


Aleksandr Borodin era un importante compositore romantico russo, medico e chimico e un avvocato di diritto delle donne. Nato il 12 novembre 1833 e di origine georgiana, Aleksandr Borodin faceva parte di The Mighty Handful, un gruppo di importanti compositori del XIX secolo. I membri del gruppo furono in grado di evitare il modello di musica dell'Europa occidentale e si impegnarono a produrre solo musica classica russa. Il talentuoso compositore è noto soprattutto per i suoi due quartetti d'archi, l'opera, il Principe Igor, Nelle steppe dell'Asia centrale e le sue sinfonie. Il musical americano Kismet adattò il principe Igor e i quartetti d'archi. Con il suo grande interesse nel promuovere l'educazione e la difesa delle sue donne, Borodin ha fondato la School of Medicine for Women a San Pietroburgo.

Vita ed esperienza precoci

Aleksandr Borodin è nato nel 12 novembre 1833 , nel San Pietroburgo . Era un figlio illegittimo del nobile georgiano, Luka Stepanovich Gedevanishvili e il russo Evdokia Konstantinovna Antonova che all'epoca era sposato. A causa del suo status di illegittimità, Luka lo ha registrato come figlio dei suoi servi russi, Porfiry Borodin, che gli ha dato il suo cognome. Aleksandr Borodin e la sua Porfiry divenne poi servi di Luka fino all'età di 7 anni quando Luka fornì denaro e alloggio per lui e sua madre. Aleksandr Borodin , tuttavia, vide sua madre come sua zia ed Evdokia non lo considerò mai pubblicamente come suo figlio.

Aleksandr Borodin &Rsquo; lo status gli ha impedito di frequentare qualsiasi palestra di spicco, ma grazie al tutoraggio privato ha avuto un'ottima istruzione a casa. Si iscrisse all'Accademia medico-chirurgica di San Pietroburgo nel 1850 per perseguire la chimica. Ha trascorso un anno come chirurgo in un ospedale militare dopo la laurea. Ha quindi intrapreso uno studio scientifico avanzato di tre anni nell'Europa occidentale. Al suo ritorno a San Pietroburgo nel 1862, Aleksandr Borodin fu nominata cattedra di chimica presso l'Imperial Medical-Surgery Academy. Durante tutta la sua carriera scientifica ha promosso l'educazione degli altri, ha iniziato la ricerca e servito come conferenza. Nel 1872, tenne corsi di medicina per donne. Nel 1862, Borodin studiò composizione musicale sotto Mily Balakirev.






Carriera come chimico

Aleksandr Borodin si è imbarcato in ricerche come chimico e il suo più esperto è stato quello delle aldeidi. Borodin era a Heidelberg, dove Aleksandr Borodin tenne un post dottorato tra il 1859 e il 1862. Lì lavorò su derivati ​​del benzene nel laboratorio di Emil Erlenmeyer. Aleksandr Borodin ha anche fatto ricerche sugli halocarbon mentre trascorreva del tempo a Pisa. Aleksandr Borodin continuò il suo lavoro di ricerca presso l'Accademia di Chirurgia Medica nel 1862. Qui prese la cattedra di chimica e fece ricerche sull'autocondensa di piccole aldeidi. Nel 1864 e nel 1869, Aleksandr Borodin ha pubblicato i suoi articoli sulla ricerca. Nel 1872, Aleksandr Borodin e Charles-Adolphe Wurtz furono co-accreditati per la scoperta della reazione di Aldol.

Carriera musicale

Nel 1862, Aleksandr Borodin iniziò a studiare musica con Mily Balakirev. La sua composizione inaugurale Symphony No.1 era in mi bemolle maggiore, eseguita per la prima volta nel 1869. Aleksandr Borodin poi ha lavorato all'opera Prince Igor nel 1868. L'opera è considerata una delle sue opere più belle e in armonia con lo stile che la rende una delle importanti opere storiche russe. Tuttavia, Aleksandr Borodin non riuscì a completarlo completamente prima della sua morte, quindi Rimsky-Korsakov e Glazunov subentrarono con il completamento. Nel 1877, Aleksandr Borodin rilasciato la Sinfonia n. 2 in re minore e pubblicato sotto Eduard Napravik. La composizione tuttavia non ebbe successo fino a quando non fu fatta una nuova orchestrazione ed eseguita dalla Free Music School sotto Rimsky-Korsakov nel 1879.

Un anno dopo, uscì con il poema sinfonico, Nelle steppe dell'Asia centrale. La sua terza sinfonia fu tuttavia lasciata incompiuta poiché morì prima che potesse essere terminata. Anche se i cinque, di cui Aleksandr Borodin era un membro, non era entusiasta della musica da camera, Borodin lo contaminò per uscire con il suo primo quartetto d'archi nel 1875. Lo seguì con il secondo quartetto nel 1881. Nel 1880, Aleksandr Borodin fece una prima rappresentazione fuori dalla Russia quando eseguì la Sinfonia n. 1 in Germania per iniziativa di Franz Liszt. Aleksandr Borodin lo seguì con esibizioni in Belgio e in Argentina attraverso la Comtesse de Mercy-Argenteau. Nel 1953, le sue composizioni furono adattate nel musical Kismet da Robert Wright e George Forrest. Nel 1954 gli fu assegnato un Tony Award postumo.




Vita personale

Nel 1863, Aleksandr Borodin era sposato con un pianista Ekaterina Protopopova . La coppia ebbe una figlia, Gania. Morì il 27 febbraio 1887 e fu sepolto nel Cimitero di Tichvin, il monastero di Alexander Nevsky a San Pietroburgo. Aveva sofferto di cattiva salute con una battaglia di colera e lievi attacchi di cuore.