Adrian Smith Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Musicista

Compleanno :

27 febbraio 1957

Conosciuto anche per:

Chitarrista



Luogo di nascita:

Hackney, Inghilterra, Regno Unito

Segno zodiacale :

Pesci

Zodiaco cinese :

Gallo

Elemento di nascita:

Fuoco


Adrian Smith è meglio conosciuto come chitarrista rock. È stato un membro della band heavy metal Iron Maiden.

Infanzia e prima infanzia

Adrian Smith è nato il 27 febbraio 1957 a Hackney, East London, in Inghilterra. È cresciuto nella zona di Camden a Londra. Suo padre era pittore e decoratore d'interni. Smith è il più giovane di tre figli. È stato ispirato da musicisti e band allo stesso modo. Alcune influenze incluse Deep Purple, Jimi Hendrix, e il suo amico d'infanzia Dave Murray .






Formazione scolastica

Adrian Smith ha lasciato la scuola dopo aver completato i suoi livelli O . A quel punto, era già in band all'età di 15 anni.

Rise To Stardom

Adrian Smith e Dave Murray erano in alcune band che hanno iniziato insieme. Una band era monello . Quando Dave Murray è andato a firmare con Iron Maiden, Smith è rimasto con Urchin. Rilasciato la loro canzone &Black Leather Fantasy ” nel 1977. Urchin rimase insieme per otto anni prima di dividersi nel 1980. Anche se aveva già rifiutato Iron Maiden prima, gli fu chiesto di nuovo dopo che Urchin si era separato.




carriera

Adrian Smith alla fine ha sostituito il chitarrista degli Iron Maiden Dennis Stratton . Stratton era nel mezzo di differenze creative con la band. Smith era a bordo quando Iron Maiden registrò il secondo album della band Killers che ha avuto successo in molti paesi. Era anche uno dei cantautori della band. Ha contribuito a canzoni come 'The Prisoner', ” &Ldquo; Gangland, ” e '22 Acacia Avenue' . Ha anche rilasciato “ Piece of Mind ” con la band nel 1983.

Nel 1989, Iron Maiden scelse di andare in pausa per un po '. Smith rimase attivo nella musica quando iniziò la band ASAP. Il nome completo della band era “ Adrian Smith and Project. &Rdquo; Mentre il gruppo ha pubblicato un album chiamato “ argento e oro, ”

Adrian Smith non ha ottenuto lo stesso successo ottenuto con Iron Maiden. Nello stesso anno, Iron Maiden era in pre-produzione del loro ottavo album &ndquo; Nessuna preghiera per il Morente. ” Smith uscì dalla band a causa delle differenze creative. Si è riconciliato con il gruppo quando si sono esibiti Donnington Park nel 1992.

Adrian Smith ha continuato a formare nuove band. Negli anni '90 ha iniziato Psycho Motel ispirato alla band progressive metal King's X. Psycho Motel ha pubblicato due album, State of Mind e Welcome to the World. Tuttavia, nel 1999, Adrian Smith è tornato agli Iron Maiden e ha continuato a esibirsi con loro.

Vita personale e eredità

Adrian Smith è sposato con Nathalie Dufresne-Smith. La coppia ha tre figli.

Adrian Smith ha detto che il suo tempo libero gli ha permesso di diventare un chitarrista migliore. I fan di Iron Maiden hanno perso i suoi contributi nel suo modo di suonare e nel suo songwriting.

Premi e risultati

Come membro degli Iron Maiden, Adrian Smith ha contribuito ai risultati della band, tra cui:
io Premio Internazionale, Ivor Novello Awards, 2000
Quattordici nomination ai Metal Hammer Awards
Best UK Act, Metal Hammer Awards 2004
Vincitore per quattro volte della migliore band britannica, Metal Hammer Awards

Premio per il miglior album heavy metal, 2006 Metal Storm Awards
Miglior video, 2010 Metal Storm Awards
Quattro nomination ai Grammy Award
Grammy Award, Best Metal Performance, 2011

Hobby

Adrian Smith ama pescare. Porta la sua esca con sé in tournée. Era persino sulla copertina di Angler's Mail nel 2009.

Riepilogo delle opere principali

Iron Maiden (1980-1990) :, Killers (1981), The Number of the Beast (1982), Piece of Mind (1983) ', Powerslave (1984), Somewhere in Time (1986), Seventh Son of a Seventh Son ( 1988 )

ASAP (1989), Silver and Gold (1989), Psycho Motel (1995-1997): 'State of Mind (1995)' Welcome to the World (1997), Iron Maiden (1999-) :, Brave New World (2000) 'Dances of Death (2003), A Matter of Life and Death (2006), The Final Frontier (2010), The Book of Souls (2015)