Adoniram Judson Biografia, vita, fatti interessanti - Luglio 2022

Missionario

Compleanno :

9 agosto 1788

Morto il :

12 aprile 1850



Luogo di nascita:

Malden, Massachusetts, Stati Uniti d'America

Segno zodiacale :

Leone


INFANZIA E ISTRUZIONE

Adoniram Judson a Missionario Battista , è stato il primo missionario protestante caucasico a dedicarsi alla cristianizzazione della Birmania. Adoniram Judson, Jr. era nato il 9 agosto 1788 , a Malden, nella contea di Middlesex, nel Massachusetts. Suo padre Adoniram Judson, Sr. era un ministro congregazionale. Sua madre Abigail (Brown) Judson si occupò dei suoi studi e gli insegnò a leggere in giovane età. Era acuto, meritorio e brillante nei suoi studi sin dai tempi della sua infanzia. Ha frequentato il College of Rhode Island e Providence Plantations (ora Brown University) e si è laureato come valedictorian della sua classe all'età di diciannove anni.

Durante i suoi giorni di laurea, Adoniram Judson con Jacob Eames , un non credente scettico e persuasivo. L'associazione e il legame con Eames lo portarono ad abbandonare la sua fede d'infanzia e le istruzioni religiose che aveva ricevuto dai suoi genitori. Sfortunatamente, Eames è morto dopo aver subito una malattia violenta in una stanza accanto a Judson in una locanda. L'improvvisa morte del suo amico scosse Judson. Di conseguenza, tornò alla sua fede d'infanzia e divenne di nuovo un credente.






PRIMI ANNI DI VITA

Adoniram Judson tornò a casa sua dopo aver completato gli studi e aperto l'Accademia Indipendente di Plymouth (Massachusetts) . Ha scritto due libri di testo per ragazze intitolati ‘ Elements of English Grammar ’ e l'aritmetica delle giovani donne ’ mentre insegnava alla scuola di Plymouth. Si trasferisce a New York per un breve periodo cercando di scrivere per il palcoscenico. Tuttavia, la vocazione non ha suscitato alcun successo. Esasperato dal fallimento, andò a casa di uno zio, assunse un cavallo e cavalcò verso ovest.

Durante il viaggio, una notte rimase in una locanda del villaggio affittando l'unica stanza libera disponibile lì. Adoniram Judson era irrequieto per tutta la notte e riusciva a dormire solo nelle ore piccole. Il suo sonno era continuamente disturbato dai suoni delle persone che si muovevano, suoni insoliti di lamenti e rantoli simili a colpi di morte. La mattina seguente, ha avuto lo shock della sua vita dopo aver appreso il fatto che il suo cosiddetto mentore Jacob Eames è morto durante la notte in una stanza adiacente alla sua nella locanda.

In difficoltà e incapace di decidere il suo futuro corso d'azione Adoniram Judson tornò a casa sua a Plymouth e discusse il suo problema con eminenti cristiani residenti lì. Ha iniziato a frequentare il seminario teologico di Andover e dichiarò la sua determinazione a dedicarsi incondizionatamente a Dio. Durante l'ultimo anno del suo seminario, decise di diventare un missionario devoto.

Nel 1810, Judson si è associato con un gruppo di studenti missionari di Andover che si sono chiamati ‘ the Brethren ’ . Hanno formato la prima società missionaria organizzata d'America e hanno presentato una petizione alla General Association of Massachusetts (Congregational) chiedendo sostegno. Di conseguenza, l'American Board of Commissioners for Foreign Missions ’ fu fondato.

ULTIMA VITA

Il consiglio di amministrazione di recente costituzione ha inviato Adoniram Judson in Inghilterra per il suo primo incarico a visitare la London Missionary Society. Sfortunatamente, la sua nave fu arrestata da una nave francese privata. Tutte le persone che erano a bordo della nave, su cui stava viaggiando Judson, furono imprigionate per un breve periodo. Ritornò a New York nell'agosto del 1811 e sulla via del ritorno persuase il Consiglio ad andare avanti senza aspettare l'aiuto britannico.

Più tardi in quell'anno, Adoniram Judson è stato affidato il compito di predicare il cristianesimo in Oriente nel suo ruolo di missionario impegnato. È stato ordinato nel febbraio 1812 . Il 19 febbraio 1812, Judson insieme alla moglie appena sposata e ad altri tre amici salparono per Calcutta a bordo del Brig. Caravan. Raggiunsero Calcutta il 17 giugno 1812. Durante il viaggio, il suo studio della teologia del Battesimo portò al suo passaggio alla denominazione battista. Il 6 settembre 1812, Judson insieme a sua moglie fu battezzato per immersione a Calcutta da un missionario inglese associato di William Carey di nome William Ward.

Presto scoprirono che la compagnia delle Indie orientali britanniche e anche la popolazione locale erano contrarie all'evangelizzazione degli indù nella loro zona da parte degli americani. Infine, Judson fu costretto a stabilire il suo quartier generale missionario a Rangoon, in Birmania (Attualmente Yangon, Myanmar) sulla faccia di una compagnia ostile dell'India orientale britannica. Durante il loro viaggio da Calcutta in Birmania, la moglie di Judson abortì il loro primo figlio a bordo della nave. Dopo aver raggiunto la Birmania, hanno presto scoperto che predicare il cristianesimo tra il popolo birmano prevalentemente buddista è quasi un compito impervio.

Tuttavia, Adoniram Judson's la ferma determinazione in questo senso lo ha portato a studiare la lingua birmana. Conosceva già latino, greco, ebraico e imparato a parlare birmano nei prossimi tre anni . A poco a poco, ha cercato di adottare alcune delle usanze birmane e ha tenuto il suo primo incontro pubblico su 4 aprile 1819 . Un totale di 15 persone arrivarono nel suo primo servizio cristiano di questo tipo, condotto nella lingua nativa birmana. La risposta fu tiepida e l'attenzione si diradò.

Tuttavia, Adoniram Judson è stato in grado di battezzare il suo primo convertito birmano, Maung Naw , un operaio di legno di 35 anni proveniente dalle tribù delle colline entro un breve arco di due mesi dal momento del suo primo servizio cristiano. Sebbene implacabile nel suo sforzo di diffondere il cristianesimo e di predicare il Vangelo di Gesù tra il comune popolo birmano, Judson affrontò una totale mancanza di interesse da parte loro. A peggiorare la situazione, il loro secondo figlio, Roger William Judson è morto all'età di 8 anni.

Adoniram Judson tradotto anche due libri. Uno è il ‘ Avvisi grammaticali della lingua birmana, ’ e l'altro è il ‘ Vangelo di Matteo. ’ Seduto in uno Zayat, il consueto rifugio di bambù e ombreggiato da paglia, continuò il suo evangelismo pubblico e dopo aver battezzato il primo convertito nativo il 27 giugno 1819, ebbe 18 battezzati convertiti entro il 1822 . Ha fondato una chiesa birmana e alcune scuole nei prossimi anni.

Nel 1824 iniziò la prima guerra anglo-birmana. Judson fu incarcerato durante la guerra tra Birmania e Gran Bretagna. È stato trattenuto in molti luoghi ed è stato brutalmente torturato. Tuttavia, nonostante le sofferenze estreme, l'agonia e la miseria della sua vita in prigione, Judson in qualche modo è riuscito a sopravvivere principalmente a causa degli incessanti sforzi di sua moglie in questo senso. Dopo la fine della guerra, Judson fu rilasciato e dovette lavorare come traduttore per i negoziati di pace tra Birmania e Regno Unito.

Adoniram Judson trascorso il resto della sua vita per la causa del cristianesimo , predicando per l'evangelizzazione e rimasto assorbito dalla sua traduzione e opere letterarie.




VITA E LEGACIA PERSONALI

Adoniram Judson sposato Ann Hasseltine il 5 febbraio 1812. Fu la prima donna missionaria americana. Ha avuto un aborto spontaneo e in seguito ha dato alla luce due bambini. Entrambi questi bambini sono morti durante i primi anni della loro vita. Nel 1826, Ann Hasseltine morì.

Judson sposato per la seconda volta nel 1834, questa volta a Sarah Hall Boardman , vedova del collega missionario George Boardman. Hanno avuto otto figli, di cui cinque sopravvissuti e cresciuti fino all'età adulta. La sua seconda moglie morì nell'anno 1845. Sposò lo scrittore Emily Chubbuck nel 1846, che divenne la sua terza moglie. Dei loro due figli, uno è sopravvissuto.

Nel 1850, Adoniram Judson , su consiglio dei suoi dottori, partì per un viaggio in mare per curare la sua infezione polmonare. Il 12 aprile 1850, morì a bordo di una nave nella baia del Bengala. Fu sepolto in mare.